Novità

(vedi archivio)
(nascondi archivio)

Pagine utili

Spunti di riflessione

  • Tecnica o “Cuore”?

    Ma è vero che studiare limita la capacità di trasmettere emozioni?
  • Insegnanti da evitare

    Identikit dell' insegnante che finge di insegnare
  • Cantare è semplice

    Imparare a cantare non è complicato, caso mai è impegnativo
  • Lezioni e risultati

    Non le “solite” lezioni, ma un'esperienza totalmente differente…
  • Lezioni su Skype

    Quando utilizzare i mezzi di video conferenza per evitare spostamenti impegnativi
  • Scuole di canto

    quando preferire un insegnante privato
  • Come cantare meglio?

    riuscire a cantare meglio non è difficile e non ci vuole neanche tanto tempo: è tutta questione di trovare qualcuno che ti indirizzi verso l'idea giusta

The Lion King musical: come prepararsi alle audizioni di Febbraio 2012

Audizioni 2012 per il musical "The Lion King" A Febbraio 2012 le audizioni per il musical "The Lion King"
Convocata dal 16 al 20 febbraio 2012 la prima serie di audizioni, a Milano e a Roma, per cantanti e per ballerini; lo scopo è quello di individuare valide sostituzioni per tutti i ruoli da inserire nel cast dello show inglese de “Il Re Leone” (Lion King UK).
Come ben spiegato nel bando dell'audizione, la prima selezione per i cantanti avverrà secondo un classico criterio anglosassone: occorre presentarsi avendo preparato 16 battute (ebbene sì, soltanto 16…) di un brano a scelta che rispecchi il proprio range vocale. In più, non è consentito presentare brani tratti dal musical “Lion King”.
Si tratta certamente di un criterio stringente e dettato anche dall'esigenza di ascoltare in poco tempo tantissime persone, supportato comunque dalla considerazione che un talento maturo e una solida preparazione siano doti che non hanno bisogno di “tempo” ed “aiuto” per emergere; una giuria composta da persone competenti capisce tutto dalle prime note, e 16 battute sono quindi sufficienti.

Pertanto, se intendi partecipare a queste audizioni, dovrai far fronte ad alcune sfide:

- Scelta del brano più appropriato, che sia in grado di esprimere il tuo range vocale mettendo in evidenza le tue caratteristiche di spicco

Si tratta certamente di una scelta determinante e decisiva; prendi un brano non ottimale, ed non sarai in grado di esprimere al massimo tutte le tue qualità. Piuttosto che fare una scelta così importante da solo, è meglio sentire anche il parere competente di un Vocal Coach di sicura esperienza, che sia in grado di riconoscere e comprendere i punti forti e quelli più deboli della tua vocalità, guidandoti conseguentemente nella scelta della canzone.

- Scelta delle 16 battute della canzone più appropriate a realizzare lo scopo

Anche in questo caso, torna utile consultare il parere di qualcuno che abbia davvero molta più esperienza di quanta non ne abbia tu, per individuare il frammento del brano più consono a mettere in mostra le tue qualità vocali ed espressive, oltre alla interpretazione.

- La grande sfida: studiare e prepararti per riuscire ad esprimere il massimo della tua vocalità in sole 16 battute

Una volta deciso il brano e la parte di esso, giunge il momento di prepararsi al meglio sulle fatidiche 16 battute. Niente deve essere lasciato al caso, ma al contrario ci deve essere una astuta regia, ancora più incisiva che per un brano intero. Ogni frase ha il suo significato, e questo dovrà emergere appieno e con le dovute sfumature dalla interpretazione che ne darai, facendo anche in modo che tu possa far sfoggio della tua tecnica e della padronanza dei vari registri.
Anche in questo caso, fattore determinante è quello di sapersi affidare all'esperienza di un “allenatore vocale” che sia competente e dotato di una estrema intelligenza musicale, senza il quale sarà ben difficile potersi preparare adeguatamente.

Cosa farà la differenza?

Non dimenticare: all'audizione dovrai confrontarti con tantissimi bravi cantanti, e certamente ce ne saranno alcuni, o molti, più bravi di te.
Sono tanti però a presentarsi alle audizioni “tanto per provare”; ed allora, il tuo buon livello di preparazione sarà ciò che potrà fare la differenza facendoti emergere dalla folla dei contendenti.
Ricorda: il talento da solo non basta.

- La pronuncia inglese

La vocal coach americana Cheryl Porter: senza dubbio la miglior scelta possibile per la preparazione ad audizioni o concorsi, casting Musicals, provini> La vocal coach americana Cheryl Porter: senza dubbio la miglior scelta possibile per la preparazione ad audizioni o concorsi, casting Musicals, provini.
E' abbastanza intuitivo: trattandosi di una audizione per lo show inglese «Lion King UK», la tua pronuncia dovrà risultare praticamente impeccabile. Ne consegue che il fatto di rivolgersi ad un preparatore vocale o Vocal Coach che sia madrelingua inglese risulti quantomai fondamentale.

Cheryl Porter: la vocal coach in Italia più adatta al tuo scopo

Madrelingua inglese, forte di una esperienza maturata in Italia, in Europa ed in America in più di 15 anni di attività come cantante solista concertista e di produzioni discografiche, e coadiuvata da una solida formazione in canto lirico conseguita presso la Northern Illinois University di Chicago, Cheryl Porter è in grado di offrire un supporto adeguato e determinante a chiunque voglia iniziare un serio percorso di irrobustimento e crescita “a 360 gradi” come artista e come performer, o per la preparazione di audizioni o concorsi, casting Musicals, provini per programmi Talent Show.
Se vuoi davvero incominciare a cantare bene e sei alla ricerca di un «preparatore vocale», Cheryl Porter rappresenta la scelta giusta che ti permetterà di ottenere risultati reali, continui e visibili fin dal primo incontro. Garantito.

» Le audizioni di Romeo e Giulietta

Credits: www.musical.it